Controllare la temperatura delliphone

Rimaniamo in ambito Android , questa volta parlando di app sicuramente utili ed efficaci: gli antimalware. Se il tuo smartphone è sempre caldo e, magari, di tanto in tanto spuntano fuori delle schermate pubblicitarie, molto probabilmente ti sei "beccato" un malware che impedisce il corretto funzionamento del dispositivo e ne appesantisce le prestazioni andando a "stressare" CPU, RAM e batteria.

iPhone si surriscalda: perché?

Per risolvere il problema, scarica uno degli antivirus per Android che ti ho consigliato nel mio post dedicato all'argomento e utilizzalo per "bonificare" il tuo device. Al termine della procedura, se nel sistema erano presenti dei malware, noterai sicuramente un miglioramento generale delle prestazioni e un raffreddamento del device.

iPhone si surriscalda: perché diventa caldo e come risolvere? | MelaRumors

La prima soluzione "drastica" che mi viene in mente è un reset completo del telefono, mediante il quale potrai riportare il sistema allo stato di fabbrica ed eliminare eventuali app, processi e problemi di configurazione che portavano al surriscaldamento del device. Prima di effettuare il ripristino del tuo telefono, ricordati di creare un backup completo di tutti i dati conservati su quest'ultimo che andranno persi. Se non sai come si fa, leggi i miei tutorial su come effettuare un backup Android e come effettuare backup iPhone.

Per affrontare la procedura di ripristino del sistema, invece, segui le indicazioni presenti nei miei tutorial su come ripristinare Android e come ripristinare iPhone. Se hai uno smartphone Android e sei un utente esperto , potresti prendere in considerazione l'ipotesi di modificare il kernel di Android per underclockare la frequenza del processore e quindi ridurre il calore generato da quest'ultimo.

App per controllare la temperatura delliphone

Il kernel di Android è il motore del sistema, quello che fornisce tutte le coordinate per l'esecuzione del software e che gestisce componenti chiave come. Modificandolo, dunque, si corre seriamente il rischio di danneggiare anche i componenti hardware dello smartphone.

Insomma: è un'operazione da fare solo se si sa bene dove si mettono le mani e si hanno conoscenza di livello avanzato circa la modifica dei sistemi Android. Per modificare le impostazioni del kernel di Android, bisogna avere un dispositivo rootato e applicazioni come Kernel Adiutor che permette di modificare liberamente tantissimi parametri del kernel. In alternativa, è possibile scaricare dei kernel già modificati da Internet e installarli sul proprio device, ma anche in questo caso bisogna essere utenti esperti e, ovviamente, bisogna assicurarsi circa la compatibilità del kernel con la ROM installata sul proprio smartphone.

Se non sei ancora un utente esperto ma sei affascinato dal mondo del modding di Android, prova a chiedere informazioni a un amico che se ne intende più di te, cerca dei tutorial in Rete e, dopo un po' di studio, sarai pronto anche tu a modificare il tuo device per migliorarne le prestazioni sempre a tuo rischio e pericolo, s'intende!

Se arrivato a questo punto del tutorial non sei riuscito ancora a risolvere i problemi di surriscaldamento del tuo smartphone, mi spiace, ma devi prendere seriamente in considerazione l'ipotesi che il dispositivo abbia dei problemi di natura hardware.

Controllare La Temperatura Del PC

Il mio consiglio — banale ma doveroso in questo caso — è quello di portarlo in un centro di assistenza e richiedere un esame di batteria, processore e altri componenti. Potresti cavartela con una spesa molto meno consistente di quello che temi addirittura nulla se il device è coperto da garanzia e rientra nei programmi di riparazione gratuita del produttore. Please click here if you are not redirected within a few seconds. Questo sito contribuisce alla audience di. Home Telefonia Cellulari Altro su Cellulari Come raffreddare telefono Anche se non ci sono app o giochi in esecuzione, il tuo smartphone risulta sempre molto caldo?

Thermometer!: visualizzare la temperatura nella HomeScreen dell’iPhone

Indice Consigli di base Scoprire quali app "stressano" il telefono Ibernare le applicazioni App per raffreddare telefono Effettuare una scansione antimalware Resettare lo smartphone Modificare le impostazioni del kernel Verificare la presenza di problemi hardware Consigli di base Se sei d'accordo, comincerei con alcune regole base che dovrebbero consentirti di raffreddare telefono mantenendolo su temperature accettabili.

Carica lo smartphone in modo corretto — quando metti il tuo smartphone in carica, fallo in maniera corretta. In poche parole: non caricare il telefono su un piano su cui arriva la luce diretta del sole, né sotto il cuscino o in altri luoghi "opprimenti" per il dispositivo. Quando acquisti una cover, accertati che questa sia realizzata con materiali di buona qualità e che agevoli la dissipazione del calore generato dal telefono. Non mettere lo smartphone sotto sforzo per periodi di tempo prolungati — come già accennato in precedenza, lo smartphone si surriscalda quando vengono eseguiti giochi e app particolarmente complesse.

Per evitare che le temperature vadano oltre i livelli di guardia, dunque, evita di usare app "pesanti" e giochi per periodi di tempo prolungati. Se poi all'esterno la temperatura è molto alta, evita del tutto le attività che possono stressare il telefono compreso l'uso del tethering e la registrazione di video molto lunghi. Controlla le impostazioni della fotocamera — se hai uno smartphone Android e noti un surriscaldamento del telefono quando realizzi foto e video, prova ad accedere alle impostazioni della app fotocamera e ad abbassare leggermente la qualità di video e foto realizzati dal device.

Ovviamente vale la pena modificare tali impostazioni solo se devi registrare video lunghi o devi scattare molte foto in serie.

Termometro ambiente interno: le migliori app per misurare la temperatura

Controlla se lo smartphone è davvero troppo caldo — prima di cedere al panico e cercare una soluzione per raffreddare il tuo telefono, verifica che le temperature raggiunte da quest'ultimo siano davvero elevate, cioè oltre i livello di guardia. A volte, infatti, si confonde il calore prodotto normalmente dallo smartphone nel suo lavoro quotidiano con il surriscaldamento che invece prevede il raggiungimento di temperature superiori ai livelli di guardia da parte del telefono.

Devi cominciarti a preoccupare quando fuori non fa molto caldo e la temperatura della CPU è costantemente sopra i 40 o addirittura i 50 gradi. Per iPhone, purtroppo, non ci sono soluzioni simili.


  • Problema 2: iPhone 7 è diventato nero, non risponde, non ha potenza;
  • Temperatura alta, come controllare il dispositivo?.
  • come spiare il whatsapp degli altri?
  • rintracciare cellulare dal numero di telefono.
  • come nascondere numero cellulare iphone 7 Plus;

Scoprire quali app "stressano" il telefono Adesso passiamo all'azione, cioè a tutte quelle operazioni che possono diminuire il carico di lavoro, e quindi la temperatura, dei nostri smartphone. Ibernare le applicazioni Se utilizzi uno smartphone Android , un'altra pratica che potrebbe aiutarti a mantenere a bada le temperature del dispositivo è quella relativa all' ibernazione delle app.

App per raffreddare telefono: servono davvero? Coolify gratis Coolify è una delle app più popolari del suo genere. Effettuare una scansione antimalware Rimaniamo in ambito Android , questa volta parlando di app sicuramente utili ed efficaci: gli antimalware. Modificare le impostazioni del kernel Se hai uno smartphone Android e sei un utente esperto , potresti prendere in considerazione l'ipotesi di modificare il kernel di Android per underclockare la frequenza del processore e quindi ridurre il calore generato da quest'ultimo.

Il kernel di Android è il motore del sistema, quello che fornisce tutte le coordinate per l'esecuzione del software e che gestisce componenti chiave come CPU, GPU, schermo e batteria. Verificare la presenza di problemi hardware Se arrivato a questo punto del tutorial non sei riuscito ancora a risolvere i problemi di surriscaldamento del tuo smartphone, mi spiace, ma devi prendere seriamente in considerazione l'ipotesi che il dispositivo abbia dei problemi di natura hardware.

Attenzione: Articolo bloccato Per leggere l'articolo, abilita Javascript o disabilita il tuo Adblock. Leggi le istruzioni per sbloccare l'articolo. Evitare di posizionare il device vicino fonti di calore durante la ricarica. Inoltre non tenere sotto carica il telefonino troppo a lungo.

Eseguendo questi accorgimenti siamo già a buon punto. Oltre a come lo si ricarica, è molto importante anche come lo si utilizza. Evitiamo quindi di esporlo a fonti di calore. Per la ricarica cercare di usare il caricatore originale. Anche per la sostituzione della batteria propendere sempre per quelle originali o al limite di brand conosciuti: evitare assolutamente quelle di dubbia provenienza perché attratti dal prezzo.

A meno di non possedere uno smartphone impermeabile, evitare il contatto con liquidi e umidità. Se, dopo tutti questi accorgimenti, il telefonino dovesse surriscaldarsi troppo mentre lo usiamo, è il segnale che qualcosa non va. A volte questi problemi sono dovuti al firmware del device. La prima cosa da fare è quindi controllare la disponibilità di eventuali aggiornamenti andando nelle Impostazioni del sistema. I nuovi smartphone sono dotati di processori multi-core, proprio come quelli dei PC per offrire prestazioni più elevate.

Entrambe queste app controllano in tempo reale la temperatura della CPU e consentono di abbassarla. È semplicissima da usare: basta toccare il tasto Turn On Normal Temp Protection e concedere i permessi di root. Se non ostante tutti gli accorgimenti elencati, il telefonino dovesse continuare ad avere problemi di surriscaldamento, meglio portarlo in assistenza.

Email obbligatoria se vuoi ricevere le notifiche. Notify me via e-mail if anyone answers my comment. Notificami quando viene aggiunto un nuovo commento.